mercoledì 1 dicembre 2010

Wikileaks :Russia pressioni sulla Grecia a non riconoscere il Kosovo



I documenti di Wikileaks rivelano che il presidente russo Dmitry Medvedev ha svolto un ruolo cruciale in Grecia e nei paesi arabi di non riconoscimento dell' indipendenza dello stato del Kosovo. In un documento che si riferisce alle informazioni inviate dalla S. U. Ambasciata a Doha il 21 dicembre 2009, assistente ministro degli esteri del Qatar Mohamad Al-Rumaihi U. S. ha detto l'ambasciatore Joseph E. LeBaron che, nonostante la sua simpatia, che era stato chiesto da Medvedev aspettare del tempo per riconoscere il Kosovo.


"Il presidente russo, tuttavia, ha esortato il Qatar per pronunciarsi lentamente nel riconoscimento del Kosovo", dicono i documenti, il presidente russo scrive delle importanti relazioni con il Qatar.


Qatar finora non ha riconosciuto l'indipendenza del Kosovo, dichiarata nel 2008 e ora conosciuto da 72 a 192 nazioni Hanno riconosciuto il kossovo quasi tutta l'UE e gli stati Uniti.

La Grecia non ha ancora riconoscito il Kossovo anche per le pressioni russe su un paese ortodosso come la Grecia.

Nessun commento:

Posta un commento