sabato 8 maggio 2010

Romano Prodi a Torino parla dell'Europa

"Nell'Unione europea non ci sono state annessioni affrettate. Anzi, bisognerà completare il processo con gli altri paesi, a partire da quelli dei Balcani". Lo ha detto a torino il professore Romano Prodi, prima di intervenire ad una lezione al Politecnico sull'Unione europea.

"In Europa - ha specificato Prodi - ci sono ancora paesi che non fanno parte dell'Ue, ma che sono sempre stati europei e che adesso devono entrare". "Bisogna tutelare l'euroscetticismo - ha detto il professore - perchè se non contiamo nulla è solo perchè siamo divisi anche per quanto riguarda la Grecia, la disunione e mancanza di solidarietà ha impedito all'Unione europea di risolvere fin da subito il problema, quando era molto piccolo".

Nessun commento:

Posta un commento